logo-service
Percorsi di studio

Indirizzo tecnico

Gli Istituti Tecnici offrono una solida base culturale di carattere scientifico e tecnologico. Allo stesso tempo favoriscono lo sviluppo di competenze che permettono un immediato inserimento nel mondo del lavoro (in un’impresa o in un’attività autonoma). Con il diploma di Istituto tecnico, è possibile proseguire gli studi all’università, soprattutto nei corsi di laurea scientifici tecnologici ed economici, o specializzarsi ulteriormente presso gli Istituti tecnici superiori.

Cos'è

Istituto Tecnico Diurno

Il Diplomato in Agraria, agroalimentare e agroindustria ha competenze nel campo dell’organizzazione e della gestione delle attività di produzione, valorizzazione, trasformazione del settore, con attenzione alla qualità del prodotto e al rispetto dell’ambiente.

Due sono le articolazioni attivate dall’istituto, tra le quali scegliere a partire dal terzo anno:

  • Produzioni e trasformazioni (PT), per l’approfondimento delle problematiche collegate all’organizzazione delle produzioni animali e vegetali, alle trasformazioni e alla commercializzazione dei relativi prodotti, all’utilizzazione delle biotecnologie;

  • Gestione dell’ambiente e del territorio (GAT), che approfondisce le problematiche della conservazione e tutela del patrimonio ambientale e le tematiche collegate alle operazioni di estimo e al genio rurale.

In particolare, presso il nostro Istituto è in via di formazione un percorso rivolto alle classi quinte e costruito con il Distretto produttivo neorurale di Milano per cercare di mostrare ai ragazzi esempi reali di agricoltura biologica ma redditizia.

A seguito di Esame di Stato, chi consegue il diploma di Perito agrario può svolgere attività di gestione o di assistenza tecnica presso aziende di trasformazione; attività di ricerca, salvaguardia ambientale, pianificazione, gestione e recupero del territorio presso aziende o enti pubblici; attività di progettazione e manutenzione del verde privato e pubblico presso serre e vivai; attività tecnica presso aree protette e parchi; attività di gestione e assistenza tecnica presso aziende zootecniche, alimentari e consorzi di tutela; attività di assistenza tecnica presso associazioni professionali del settore.

Il Diploma di Perito agrario consente inoltre l’accesso a tutte le facoltà universitarie e ai corsi post diploma proposti dagli Istituti Tecnici Superiori (ITS) e ai percorsi di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS).

Materie e Quadro Orario dei cinque anni

Il percorso offerto dall’Istituto Tecnico è un percorso quinquennale strutturato in primo biennio, secondo biennio, quinto anno.

Il percorso di studi dei primi due anni (classe prima e seconda) è incentrato sull’area di istruzione generale in linea con gli assi culturali (dei linguaggi, matematico, scientifico-tecnologico e storico-sociale) dell’obbligo d’istruzione.

Il secondo biennio (classi terza e quarta) punta al consolidamento delle basi scientifiche ed alla comprensione dei principi tecnici necessari per l’interpretazione di problemi ambientali e dei processi produttivi del settore agroalimentare; a seconda dell’indirizzo scelto viene approfondito uno di questi due ambiti.

Il quinto anno consente una visione organica delle attività legate all’agricoltura utile sia per un inserimento nel mondo del lavoro, sia per i successivi percorsi di studio o specializzazioni e prepara gli studenti ad affrontare l’esame di stato.

Si presenta di seguito il quadro orario degli insegnamenti previsti per il quinquennio, per ciascuno dei due indirizzi offerti dalla scuola.

Al termine del primo biennio, infatti, gli studenti devono scegliere se seguire l’indirizzo Gestione ambiente e territorio (GAT) o Produzioni e trasformazioni (PT).

Nel corso del secondo anno ed entro il primo quadrimestre la scuola organizza incontri con gli studenti e i genitori per spiegare nello specifico le peculiarità dei due percorsi.

Insegnamenti (biennio e triennio)

I

II

III GAT

III PT

IV GAT

IV PT

V GAT

V PT

 

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

4

4

4

A012

Lingua inglese

3

3

3

3

3

3

3

3

AB24

Storia

2

2

2

2

2

2

2

2

A012

Matematica

4

4

3

3

3

3

3

3

A026/A027

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

2

2

2

A048

Religione cattolica o attività alternative*

1

1

1

1

1

1

1

1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

INSEGNAMENTI DEL BIENNIO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Geografia (assegnata all’insegnante di scienze)

1

 

 

 

 

 

 

A050

Diritto ed economia

2

2

 

 

 

 

 

 

A019

Scienze integrate (biologia e scienze della terra)

2

2

 

 

 

 

 

 

A050

Scienze integrate – Fisica

3 (1)

3

 

 

 

 

 

 

A020

Scienze integrate – Chimica

3 (1)

3 (1)

 

 

 

 

 

 

A034

Tecnologie informatiche

3 (3)

 

 

 

 

 

 

A041

Tecnologie e tecniche di rappresentazioni grafiche

3 (1)

3 (1)

 

 

 

 

 

 

A037

Scienze e tecnologie applicate

3 (1)

 

 

 

 

 

 

A051

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

INSEGNAMENTI DEL TRIENNIO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Produzioni animali

 

 

3

3

3

3

2

2

A052

Produzioni vegetali

 

 

5 (2)

5 (2)

4 (1)

4 (1)

4 (2)

4 (2)

A051

Trasformazione prodotti

 

 

2 (1)

2 (2)

2 (1)

3 (2)

2 (2)

3 (2)

A034

Economia, estimo, marketing e legislazione

 

 

2 (1)

3 (2)

3 (1)

2 (1)

3 (2)

3 (2)

A051

Genio rurale

 

 

2 (2)

3 (1)

2 (1)

2 (1)

2

A037

Biotecnologie agrarie

 

 

2 (2)

2 (1)

2 (1)

3 (2)

A050

Complementi di matematica

 

 

1

1

1

1

A026/A027

Gestione dell’ambiente e del territorio

 

 

4 (2)

2 (1)

A051

ORE TOTALI

33

32

32

32

32

32

32

32

Il numero tra parentesi indica le ore di laboratorio che vengono svolte con presenza di ITP (Insegnante Tecnico Pratico).

Come si accede al servizio

La scelta dell’indirizzo di studio andrà fatta al momento dell’iscrizione.

Famiglie e studenti

Documenti

              

Contatti

Referente: ronzello.giu@agrariomendel.it

Struttura organizzativa

Scuola/Istituto

Documento

Documento didattico